Dall'underground milanese ai Festival in Australia.

Il percorso artistico di Banana Joker è iniziato nel 1977 con la fondazione del Collettivo di Iniziativa
Musicale di Milano e successivamente nel 1978 del gruppo “Emisfero Boreale” storica band
dell’underground milanese attiva dalla fine anni 70 fino all’inizio degli anni 90.

Negli anni successivi allo scioglimento di “Emisfero Boreale” Banana Joker ha proseguito il proprio percorso musicale sia come solista, sia come autore con produzioni realizzate in Australia ed in Italia.

Diversi artisti italiani ed italo – australiani hanno interpretato le sue canzoni ed i suoi brani come solista riscontrano un interesse costante seppur di nicchia.

Questa pagina descrive nel dettaglio tutto il percorso musicale di Banana Joker negli oltre quarant’anni di attività.

L’inizio dell’attività

1968 – 1972

Studia canto fino al 1972 anno in cui comincia a studiare la chitarra da autodidatta.

1973 – 1976

Suona in alcune piccole band-rock di Milano e si specializza nell’uso della chitarra a 12 corde che sarà il suo strumento preferito per molti anni. Nel 1975 fonda con i fratelli Alberto e Maurizio la sua prima band rock (“The Time Machine” che nel 1976 diventa “Divieto di Sosta”) e si esibisce per un biennio in vari Festival de l’Unità rionali a Milano.

L’attività solista

1987

Banana Joker si reca per la prima volta in Australia insieme a William Marino e realizza a Melbourne il brano musicale “Future is Bright” con la partecipazione del cantante Claudio Parente. “Future is bright” è il primo progetto da solista di Banana Joker e sarà la “demo-song” degli strumenti Yamaha DX7 e QX1 al SIM di Milano dello stesso anno.

1994 – 1997

Dopo lo scioglimento di Emisfero Boreale comincia la realizzazione del suo primo CD da solista con un progetto di produzione tra Italia ed Australia avvalendosi della collaborazione dello studio di registrazione WM di William Marino in Italia e di Clap Records in Australia. A causa di problemi economici il progetto viene continuamente rimandato.

1998

Viaggia spesso in Australia ed Inghilterra e propone, senza successo, la demo e il progetto a diverse etichette inglesi.
A metà anno decide di auto-produrre il CD insieme a William Marino e Claudio Parente. Produce inoltre anche ad un CD single in lingua italiana per il mercato australiano realizzandolo in collaborazione con Piero Pallotta presso il Magic Studio di Milano e con Claudio Parente presso il Niki Place Studio di Werribee (Australia). Il CD propone due brani in lingua italiana: “Andare via” e “Cerco un mare lontano” che vedono la partecipazione alla chitarra di William Marino.

1999 – 2000

Dedica la prima parte del 1999 alla registrazione definitiva del CD che a fine anno viene finalmente pubblicato da Clap Records. Subito dopo la pubblicazione di “Eleven eleven” viene pubblicato anche il Cd single “Andare via / Cerco un mare lontano”. Nella seconda parte del 2000 lavora intensamente alla realizzazione del suo secondo CD da solista che realizza in sei mesi. Il Cd “2001” viene pubblicato a fine anno da Clap Records. Banana Joker in questo periodo si reca più volte in Australia per la promozione del nuovo CD.

2002

Comincia la lavorazione del suo terzo CD da solista: “Beyond the Silence”.

2003

Il fratello Alberto “Pepè” Petrossi assume l’incarico di co-produttore per il CD “Beyond the Silence” ed il management di tutte le attività di Banana Joker relativamente a post-produzioni, relazioni pubbliche e consulenza contrattuale. Il CD viene pubblicato da Clap Records & Promotions a fine anno.

2004 – 2008

Banana Joker si concentra quasi esclusivamente nell’attività di compositore per artisti e cantanti australiani in relazione al “Festival della Canzone Originale Italiana d’Australia” attività già iniziata nel 2002. Nel 2007 inizia a progettare il nuovo lavoro dal titolo “L’era della tecnologia”.

2008 – 2011

Con l’inizio della crisi economica sospende la realizzazione del nuovo CD “L’era della tecnologia “e si dedica ad altre attività extra musicali producendo comunque alcuni brani della moglie Sunay Martin Hernandez tra cui “Desierto Rojo” e “Velocidad”.

2011

Clap Records & Promotions pubblica a fine anno il CD “L’era della Tecnologia”, si tratta dell’ultimo lavoro di Banana Joker pubblicato dall’etichetta australiana.

2013 – 2018

Si occupa di una nuova attività imprenditoriale fuori dall’ambito musicale. Nel contempo inizia a lavorare sul suo nuovo concept CD “Musica Rurale” la cui pubblicazione è prevista a fine 2018 da parte di Promomusic. Nel contempo comincia a progettare una nuova edizione della band “Emisfero Boreale”.

L’attività di autore

2002

Nel 2002 viene contattato, tramite la Clap Records (nel frattempo diventata Clap Records & Promotions) dal cantante italo-australiano “Rennie Ozzimo” per la realizzazione di un nuovo “edit” di “Andare Via” in relazione alla partecipazione dello stesso Ozzimo al “Festival della Canzone Originale Italiana d’Australia 2002”.
A novembre Rennie Ozzimo partecipa al Festival che si tiene nello Show-room del Crown Casino di Melbourne. “Andare Via” arriva al quarto posto e si aggiudica nel contempo il “Premio speciale della Giuria”. La canzone viene trasmessa per un paio di mesi da diverse emittenti australiane in lingua italiana riscontrando buoni apprezzamenti.

2003

Ripete l’esperienza come autore all’edizione successiva del Festival. Compone per Rennie Ozzimo il brano “Luci Trasparenti” e realizza un nuovo edit della canzone “E’ già domani” per la cantante Dona Ciurleo. “E’già domani” fu scritta da Banana Joker nel 1987 per Emisfero Boreale. Il 31 ottobre partecipa personalmente alla serata finale del “Festival della Canzone Originale Italiana d’Australia 2003” che si tiene alla Dallas Brooks Hall di Melbourne. Entrambe le canzoni ottengono un buon piazzamento: “Luci Trasparenti” si classifica al 3° posto, “E’ già domani” si classifica al 4° posto.

2004

Banana Joker partecipa come autore anche all’edizione 2004 del “Festival della Canzone Originale Italiana d’Australia” per cui scrive tre brani: lo swing “Prigioniera del mondo” interpretato dalla cantante Sonia Cucinotta (al suo terzo festival), “Siamo noi” che Banana Joker scrive per Franca Arena, vincitrice dell’edizione 2003 e seconda classificata nell’edizione 2002 ed infine il brano “Musica” interpretato da Rennie Ozzimo al suo terzo festival consecutivo con una canzone di Banana Joker. Per la prima volta la partecipazione al Festival si rivela meno fortunata rispetto alle precedenti edizioni e senza premi. I brani “Siamo noi” (realizzato e prodotto insieme ad Alberto “Pepè” Petrossi) e “Prigioniera del mondo” vengono realizzati originariamente in Italia con l’ottima interpretazione della cantante Elena Ferretti. “Siamo noi” interpretata al Festival da Franca Arena si classifica al 5° posto. La Giuria dei Giornalisti classifica però al 2° posto aex-equo “Siamo noi” (Franca Arena) e “Prigioniera del mondo” (Sonia Cucinotta) insieme al brano “Ce l’ho con te” (Maurizio Lepore). Le poche soddisfazioni arriveranno dopo il Festival. “Prigioniera del mondo” verrà accreditata come canzone rivelazione del Festival da Rai International.

2005

Scrive due nuovi brani: lo swing “Il buio dentro me” per Simona Santoli (già protagonista al Festival nelle edizioni 2002 e 2003) e il brano “Uno sguardo verso il mare”, realizzata per l’esordiente Angelique Mandarano, alla cui produzione partecipa anche la moglie Sunay Martin Hernandez. Anche in questa occasione la versione originale viene effettuata in Italia ed affidata all’ottima interpretazione di Elena Ferretti.
Nel contempo Clap Records & Promotions realizza inoltre un nuovo edit di “Cerco un mare lontano” che viene portata al festival dal duo Lucas & Paul Gelsumini. Lo swing “Il buio dentro me” vince il premio della critica, intitolato al fondatore del festival “Rolando Di Bari”, ed espresso congiuntamente dalla Giuria dei Giornalisti e dalla Giuria principale del festival.

“Cerco un mare lontano” si classifica al quarto posto e dopo una sofferta decisione della giuria. “Uno sguardo verso il mare” si aggiudica un piazzamento apprezzabile.

2006 – 2007

Dopo un anno di pausa dovuto anche allo spostamento del Festival da settembre a marzo partecipa all’edizione 2007 con un unico brano “Sono tante le parole” i cui testi sono scritti da Amerio Pace. Il brano interpretato da Rennie Ozzimo si classifica al secondo posto per soli due voti.

Nell’agosto 2007 il cantante lirico Mauro Soli interpreta una splendida versione pop opera di “Cerco un mare lontano” (scritta da Banana Joker nel 1998). La nuova versione è prodotta e realizzata da Claudio Parente per la Clap Records & Promotions. Mauro Soli realizza anche il video clip dello stesso brano che promuove il suo CD “Soli” e il cui lancio avviene a settembre 2007 in Australia.

Nel contempo Banana Joker scrive e realizza un nuovo brano dal titolo “Si chiamerà Francesca” i cui testi sono stati ancora scritti da Amerio Pace. Il brano pensato per partecipare ad una eventuale successiva edizione del Festival della Canzone Originale Italiana d’Australia rimarrà tuttavia inedito.

con Emisfero Boreale

(vedi anche www.emisferoboreale.com )

1977 – 1979

Fonda a Milano nel 1977 il “Collettivo di Iniziativa Musicale”, laboratorio artistico e musicale che si muove nell’ambito della realtà sociale e giovanile tipica di metà anni 70 e fine anni 80. Nello stesso periodo assume il nome d’arte “Banana Joker”. In questo periodo si esibisce dal vivo in alcuni festival popolari.
Nel 1978 fonda nell’ambito del “Collettivo di Iniziativa Musicale” il gruppo “Emisfero Boreale” che esordisce nell’aula magna dell’IPS Cesare Correnti in piena “era” del 6 politico. Sempre nel 1979 studia pianoforte e frequenta per un biennio il Piccolo Conservatorio di Milano.

1980 – 1983

Dedica interamente la propria attività ad Emisfero Boreale firmando come autore, in tutti gli anni successivi, quasi tutta la produzione musicale del gruppo. Emisfero Boreale si afferma come una delle più attive realtà “underground” del panorama musicale giovanile milanese degli anni ’80 e si esibisce in diversi spettacoli in festival popolari, scuole, teatri e discoteche.

1984 – 1988

Nel gruppo entra stabilmente fino al 1985 il cantante italo – australiano Claudio Parente. Emisfero Boreale si esibisce in televisioni locali per circa un biennio ad Antenna Tre in varie trasmissioni condotte da Teo Teocoli, Mauro Micheloni, I Gatti e Giorgio Faletti (tra cui “Dire, Fare Baciare”). Il gruppo si esibisce anche a Telecity, Tele Viterbo ed altre tv locali. Nello stesso periodo vengono distribuiti 3 bootleg autoprodotti del gruppo.

1989 – 1993

Emisfero Boreale si esibisce negli ultimi rarissimi spettacoli dal vivo. Nel 1993 a fine marzo il gruppo si scioglie definitivamente. Banana Joker intraprende definitivamente l’attività solista già parzialmente abbozzata nel 1987 (vedi sotto).

2001

Dedica interamente l’anno al recupero del materiale sonoro prodotto da “Emisfero Boreale” tra la fine degli anni ’70 e la fine degli anni ’80. A fine d’anno dopo un lungo lavoro di restauro sonoro produce, insieme a Piero Pallotta e al fratello Alberto “Pepè” Petrossi due CD di Emisfero Boreale: “Belfast” e “Rumours from the sky”.
I CD raccolgono l’attività in studio e dal vivo della band e riportano quasi tutti i brani presenti nei bootleg precedentemente distribuiti negli anni ’80: vi figurano collaborazioni di importanti turnisti e musicisti quali Enrico Ferraresi, Mario Arcari, Nicola Calgari, Chus Fernandez Gomez, Claudio Parente e William Marino. I CD sono stati pubblicati nel Luglio del 2002 con una tiratura limitata e sono disponibili esclusivamente nel sito ufficiale di Emisfero Boreale: www.emisferoboreale.com

2018

E’ ipotizzata una riedizione del gruppo “Emisfero Boreale” con la partecipazione di Banana Joker (chitarre acustiche, tastiere), Chus Fernandez Gomez (basso elettrico), David Fernandez (batteria e percussioni), William Marino (chitarra elettrica).

Contatti

Scrivi una mail a Banana Joker

Sending

©[2018] Banana Joker Powered by: RCNetwork.it

Log in with your credentials

Forgot your details?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi